Come approcciarsi al sesso anale? Con un butt plug

butt plug

Un butt plug è un accessorio erotico importante, in moltissimi
giochi erotici, sia per gli eterosessuali che per i gay. Normalmente ha forma conica, con la punta arrotondata, di solito lattice o gomma ma anche di materiali più duri. I migliori butt plug sul mercato sono dei particolari dildo anali dotati di alette antirisucchio alla base, dalla parte opposta alla punta arrotondata, questo per evitare che il sex toys anale possa scivolare completamente nel condotto rettale.

Butt plug: prendere confidenza con gli anal toys.

Molti pensano che il difficile del sesso anale sia… l’inizio, e non hanno tutti i torti. La penetrazione iniziale è la parte più difficile, soprattutto se chi la riceve non ha avuto molti rapporti di questo tipo, infatti l’ano è un anello stretto fatto da muscoli che solo parzialmente sono sotto controllo volontario, ma pieno di terminazioni nervose. Per questo motivo, non è buona norma iniziare direttamente con la penetrazione completa. Per questo motivo, un butt plug è molto utile per iniziare ad allargare l’ano, per rilassare nervi e muscoli, e prepararsi alla successiva penetrazione. Ovviamente questo è solo un esempio: non è detto che l’uso di un plug anale debba per forza introdurre ad una penetrazione.

Perché il butt plug anale è più consigliato di un vibratore o di un dildo?

All’inizio delle proprie esperienze anali, il plug anale offre maggiore comodità, ed esclude la possibilità di farsi male, perché è realizzato con un materiale più morbido e più flessibile rispetto ad un vibratore o un dildo, è più facile da estrarre, e certamente non può entrare completamente grazie alle alette situate alla base. Inoltre, mentre di solito i vibratori hanno un diametro costante lungo tutta la loro lunghezza, il plug anale ha forma conica, il che favorisce l’abituarsi poco alla volta. L’ideale è infilare lentamente il butt plug fino ad un certo punto, non fino in fondo, lasciando che il partner si abitui, solo una volta abituato, si può farne entrare un altro po’, la parte più larga, in modo da abituare i muscoli dell’ano gradualmente. Il tutto con calma: occorre dare un po’ di tempo ai muscoli dell’ano per abituarsi a questo tipo di attività, soprattutto se si tratta di un’attività nuova.

La posizione giusta per usare il plug. Dipende dal partner…

Dipende solo dal partner, che va assolutamente assecondato. Molte donne vogliono stare sopra, per controllare la profondità d’entrata del plug, questo va benissimo, va altrettanto bene quel che preferiscono altre persone, che amano stare stese supine e lasciare al partner il piacere di spingere dentro il plug. L’importante è scegliere la posizione che piace di più a entrambi, prima di cominciare.

Quanti tipi di butt plug esistono?

Tantissimi. Anche se la forma di questo anal toys rimane più o butt plug 50 sfumature meno sempre la stessa, quella a cono con punta arrotondata, ce ne sono di tanti colori diversi, diverse lunghezze, e diversi diametri di base. Inoltre, si differenziano anche per la consistenza: alcuni sono più morbidi, altri più duri. Se si è alle prime armi con il sesso anale, è consigliabile l’uso di plug anali più rigidi: un plug troppo morbido rischia di essere immediatamente espulso dalle contrazioni dei muscoli, con il rischio di doverlo mantenere dentro di forza. Se invece non si è alle prime armi, allora occorre e basta seguire i propri gusti. Sono in tanti a preferire l’utilizzo delle palline anali o addirittura colore che amano unire il piacere di un vibratore a quello di un plug, ecco quindi che sul mercato è disponibile anche il butt plug vibrante La lunghezza di un plug varia tra i 10 e 15-18 cm, a seconda dei modelli, mentre il diametro alla base è sempre di 2,5 o 3 cm, mentre la punta di solito non supera il mezzo centimetro, in modo da rendere più facile la penetrazione.

Il nostro consiglio spassionato sull’anal sex

Mai fretta, mai ansia, e soprattutto ricordate che il piacere deriva dalla complicità e della componente giocosa della pratica. Soprattutto sul sesso anale, dove ad essere coinvolti sono dei muscoli, il relax è fondamentale anche dal punto di vista strettamente fisiologico. Senza quello il desiderio di piacere potrebbe trasformarsi in dolore. Proprio per questo l’utilizzo di plug e dildo anali deve essere sempre associato all’utilizzo abbondante di lubrificanti anali e massaggini capaci di infondere tranquillità ma anche alleviare eventuale dolore tra un tentativo e un altro; è molto difficile riuscirci al primo tentativo.